Cos'è il Miele di Girasole
Per la sua dolcezza, dovuta all’alta concentrazione di glucosio e al suo sapore dolce e delicato, il miele di girasole è particolarmente indicato come dolcificante di tè e tisane. Le pasticcerie artigianali utilizzano molto questo miele al posto del comune zucchero per ottenere dolci più buoni, sani e genuini. É una dolce golosità naturale dall’aspetto cristallizzato e dalla consistenza solida. Ha un profumo di fieno, di frutta dolce ed esotica. Il sapore è simile all’odore, leggermente erbaceo, con una sensazione “rinfrescante”.

Proprietà e benefici del Miele di Girasole

La proprietà benefica più nota del miele di girasole è quella di abbassare i livelli di colesterolo. Per beneficiare di questo effetto, si deve assumere regolarmente ogni giorno, abbinandolo a uno stile di vita sano ed equilibrato.

Grazie ai suoi preziosi minerali come calcio e magnesio il miele di girasole ha la caratteristica di favorire la calcificazione delle ossa. Utile in particolare nelle persone che presentano fattori di rischio per l’osteoporosi, come le donne in menopausa e gli anziani.

COME PUOI UTILIZZARE IL MIELE DI GIRASOLE:

Può essere consumato da solo, a cucchiaini, impiegato per dolcificare le bevande oppure utilizzato in pasticceria nella preparazione di dolci, in particolare torte e biscotti secchi. Ottimo spalmato su pane tostato o fette biscottate. Grazie al suo sapore leggero e delicato si adatta bene a formaggi come: taleggio, pecorino e asiago.

Girasole

Iscriviti alla nostra newsletter